Le sfide strategiche per la ricostruzione post-covid a livello locale

La Pandemia ha posto di fronte alla responsabilità di Sindaci e Amministratori locali il dovere di farsi trovare pronti davanti alle sfide che le comunità dovranno affrontare, da subito e in modo crescente, dopo che questa emergenza sarà terminata.

ANCI FVG ha deciso di attivare, con la collaborazione e il supporto della sua Fondazione ComPA FVG e il Centro OCSE di Trento per lo sviluppo locale, un percorso di elaborazione condivisa che coinvolga tutti gli organi dell’Associazione con l’obiettivo di delineare le prospettive future per il ruolo degli Enti locali nella fase di rilancio post-COVID 19, definendo orientamenti strategici che siano il presupposto per azioni concrete e proposte progettuali e normative da indirizzare alle Istituzioni sovraordinate.

Oltre a irrobustire il ruolo di ANCI FVG, proponendo orientamenti strategici per il futuro degli Enti locali che siano la base di una autorevole interlocuzione con le istituzioni regionali e i portatori di interessi del Friuli Venezia Giulia, il percorso ha la finalità di offrire ai sindaci di ANCI FVG occasioni strutturate di riflessione per maturare una consapevolezza condivisa e per definire su quali sfide misurare la capacità dei Comuni di dare risposte adeguate alle richieste di ripresa emergenti dai cittadini, dalle imprese e dai corpi sociali intermedi dei territori.

L’Assemblea dei Comuni del Friuli Venezia Giulia del 24 marzo 2021 ha dato avvio ufficiale al progetto, attraverso una sessione di presentazione degli scenari di prospettiva di medio termine per l’azione dell’Ente locale e di approfondimento delle questioni determinanti per l’azione dell’Ente locale nel prossimo futuro.